LE TRAME DELL’ARTE

La rete trae origine dal progetto “Abruzzo Musica”, promosso dall’Ufficio Scolastico Regionale dell’Abruzzo per valorizzare la musica come linguaggio universale e come espressione artistica privilegiata per la costruzione di un “nuovo umanesimo”. Il progetto “Abruzzo Musica” ha di fatto anticipato i temi del Decreto legislativo n.60/2017 con cui il M.I.U.R. ha avviato interventi per la promozione della cultura umanistica e per la valorizzazione del patrimonio e delle produzioni culturali.

“Le trame dell’arte” unisce undici istituzioni scolastiche del I e II ciclo della Provincia di Pescara, accomunate dall’obiettivo di sviluppare i temi della creatività e di valorizzare le varie forme di espressione artistica e culturale degli studenti.

Scuola Capofila - I.C. Collecorvino

I.C. “Ritucci” - Cittá S. Angelo

I.I.S. “Alessandrini” - Montesilvano

I.C. “Papa Giovanni XXIII” - Pianella

I.C. “Rodari” - Montesilvano

I.C. Rosciano

I. Omnicomprensivo “Cittá S. Angelo”

I.C. “I. Silone” - Montesilvano

I.C. “Troiano-Delfico” - Montesilvano

I.C. Villa Verrocchio – Montesilvano

Liceo “D'Ascanio” - Montesilvano

A.S. 2021/2022

🔴 PROGETTO DI RETE « PER-FORMANDO» Avviso 4.1 (misura d)

Priorità strategica:

valorizzare le collaborazioni tra le reti di istituzioni scolastiche e i soggetti del sistema coordinato per la promozione dei «temi della creatività», al fine di diffondere attività didattico-educative significative, nelle scuole, nei territori e nei luoghi della produzione artistica e culturale quali ad esempio musei, teatri, biblioteche, archivi, sale da concerto.

“PER-FORMANDO” è un partenariato creativo realizzato dalla rete “Le trame dell’arte” in collaborazione con l’Associazione Kamerton di Pescara e con il Conservatorio “L. D’Annunzio” di Pescara per le seguenti sotto-azioni:

  1. a) ideazione, co-progettazione e realizzazione di moduli formativi sull’integrazione dei diversi linguaggi artistici rivolti a docenti e alunni delle scuole della rete
  2. b) attivazione di tirocini formativi di studenti del Conservatorio

La finalità del progetto è quella di integrare le competenze didattiche e professionali dei docenti dei vari ordini di scuola con le professionalità specifiche degli esperti di Kamerton e del Conservatorio per la realizzazione di laboratori inter-artistici a scopo performativo che vedano protagonisti gli alunni delle scuole della rete (formazione a cascata).

Il progetto prevede la condivisione di risorse laboratoriali, strumentali e professionali non presenti nelle scuole e si incentra sull’integrazione di diversi linguaggi artistici.

✏️ Iscrizioni alle attività formative in collaborazione con l'Associazione Kamerton

🔵 PROGETTO DI RETE "PERFORMANCE ITINERANTE DI MUSICA, ARTE, POESIA, LETTERATURA, DANZA, CINEMA E FOTOGRAFIA - 3° EDIZIONE-   Avviso 1570 (misura 4.2 f)

Priorità strategiche:

  • promuovere l’apprendimento, la pratica, la creazione, la conoscenza storico-critica e la fruizione
    consapevole dei linguaggi artistici quali requisiti fondamentali e irrinunciabili del curricolo, anche in
    riferimento allo sviluppo delle competenze sociali e civiche e di cittadinanza europea, all’inclusività e alla valorizzazione delle differenze individuali, considerando anche l’apporto di approcci formativi “non formali” e “informali”;
  • valorizzare il patrimonio culturale materiale, immateriale, digitale nonché ambientale nelle sue diverse dimensioni, facilitandone la conoscenza, la comprensione e la partecipazione da parte di tutti, garantendo il pluralismo linguistico e l’attenzione alle minoranze e alle tradizioni popolari locali;
  • favorire nella scuola dell’infanzia la diffusione di esperienze volte ad educare a nuovi linguaggi, al
    piacere del bello e al sentire estetico, alla connessione insolita dei dati sensoriali, ai processi cognitivo-emotivi sinestetici e metaforici, all’esplorazione dei materiali, all’espressione di pensieri ed emozioni con immaginazione e creatività attraverso la voce, il gesto, il segno e il simbolo, la drammatizzazione, i suoni, la musica, la manipolazione, l’attività graficopittorica e plastica, l’osservazione di luoghi e di opere per sviluppare le potenzialità emotive, cognitive, linguistiche, motorie, relazionali e sociali del bambino.

Con LA PERFORMANCE ITINERANTE le scuole della rete intendono promuovere un progetto di animazione territoriale e di sviluppo locale che veda protagonisti i giovani alunni delle scuole del I e del II ciclo.

WORK IN PROGRESS PERFOMANCE ITINERANTE

 

A.S. 2020/2021

Incontro con l'arte...incontro con l'autore 

 L’Istituto Comprensivo Collecorvino in qualità di scuola capofila della rete «Le trame dell’arte» propone una serie di incontri con scrittori e letture animate rivolte ai bambini della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e scuola secondaria di primo grado. Sono previsti anche corsi di formazione sul tema dell’albo illustrato rivolto agli insegnanti della scuola dell’infanzia ed incontri di formazione per docenti sulla didattica della musica.

CONSULTA IL PROGRAMMA

A.S 2019/2020

Rivivere per continuare a crescere…

L’esperienza dei laboratori inter-artistici Sulle trame dell’arte diventa strumento di lavoro nella didattica a distanza e nelle attività di orientamento. Docenti e ragazzi riflettono sull’importanza che la musica, l’arte, la danza, la poesia, le tradizioni hanno nella costruzione della nostra identità e della nostra appartenenza culturale.

A.S. 2018/2019

La Seconda performance itinerante – Sulle trame dell’arte” si colloca nell’ambito della Settimana della Musica a scuola, promossa dal M.I.U.R. e dal Comitato Nazionale per l’Apprendimento Pratico della Musica, ed è finanziata dal M.I.U.R con i fondi del Piano Triennale delle Arti 2019.  Il lavoro delle singole scuole si è snodato in laboratori musicali, artistici, teatrali, grafico-pittorici, manipolativi e coreutici, oltre che in percorsi di ricerca storica, paesaggistica e antropologica, coerenti con le scelte educative e didattiche delle singole scuole e con i relativi percorsi e indirizzi di studio

 

 

RETE DI SCOPO

"Le Trame dell'Arte"